Crea sito

L’anno con un secondo in più

L’anno con un secondo in più

Il 2015 non sarà un anno come gli altri, infatti non sarà composto da 31.536.000, quest’anno durerà un secondo di più per via del rallentamento della rotazione terrestre.

Ma cosa cambia un secondo in più nella vita di tutti i giorni? E’ certo che non sarà un secondo a cambiare la vita di un uomo ma potrebbe avere varie ripercussioni sulla tecnologia. L’ultima volta che è capitato è stato nel 2012 e  molti sistemi, come Linkedin, Foursquare e Yelp, erano andati in crash per aver trovato un secondo in più quando hanno cercato di sincronizzare gli orologi utilizzando il Network Time Protocol.

A tre anni di distanza le aziende sembrano aver preso le contromisure: il meccanismo più usato è quello del ‘leap smear’ attraverso il quale il secondo in più viene spalmato nelle 24 ore, in modo da far sì che allo scoccare della mezzanotte gli orologi siano sincronizzati. I server NTP di Google sono stati modificati per aggiungere un paio di millisecondi ad ogni aggiornamento. Non tutti hanno però le risorse e le competenze ingegneristiche di Google, quindi è molto probabile che qualche inconveniente possa verificarsi.

Se volete  essere sempre aggiornati su tutto ciò che concerne il blog basta un “mi piace” alla fanpage, oppure iscrivetevi alla Newsletter. Vi aspetto numerosi!

 

 

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*