Crea sito

L’aria

150px-Atmosphere_layers-it.svgNella lezione precedente abbiamo parlato dell’acqua e della sua importanza per la sopravvivenza degli esseri viventi, la stessa cosa vale per l’aria.

L’aria è leggera, invisibile ma è ovunque. E’ composta da una miscela di gas diversi, se pensate che l’ossigeno sia il gas preponderante state commettendo un errore, in realtà l’azoto è il gas presente in quantità maggiore, infatti costituisce il 78% dell’aria!

Ovviamente l’elemento indispensabile alla vita è l’ossigeno, che costituisce però solo il 21% dell’aria. Il resto (1%) è formato da altri gas come: anidride carbonica (indispensabile per la fotosintesi delle piante), vapore acqueo, argo, metano, idrogeno, ozono etc.

L’aria che circonda la terra si chiama atmosfera ed è divisa in vari strati:

  • Troposfera: dal suolo fino a 20 km d’altezza, in questo strato avvengono tutti i fenomeni meteorologici.
  • Stratosfera: da 20 a 60 km d’altezza
  • Mesosfera: da 60 a 80 km d’altezza
  • Termosfera: da 80 a 300 km d’altezza
  • Ionosfera: da 300 a 500 km d’altezza
  • Esosfera: sopra i 500 km d’altezza. 

La stratosfera è ricca di un gas molto importante: l’ozono. Questo filtra le radiazioni UV provenienti dal Sole, altrimenti letali per la vita. Circa 20 anni fa gli studiosi si accorsero che in alcuni punti della stratosfera lo strato di ozono si era assottigliato, il famoso buco dell’ozono; la causa venne individuata in alcuni gas particolari i famigerati CFC (cloro-fluoro-carburi) presenti nelle bombolette spray, nei frigoriferi e nei condizionatori. Da allora l’uso di questi composti è severamente vietato.

Se volete  essere sempre aggiornati su tutto ciò che concerne il blog basta un “mi piace” alla fanpage. Vi aspetto numerosi!

 

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*