Crea sito

Miscela frigorifera

Miscela frigorifera – Vi propongo questo piccolo esperimento che potrà esservi utile nella vita di tutti i giorni.

Un amico/parente vi viene a trovare all’improvviso, non avete niente di fresco? Disastro!

Non fatevi prendere dal panico: avete del ghiaccio? Avete del sale? Bene, ecco cosa vi serve:

-Recipiente o secchiello per il ghiaccio

-ghiaccio

-sale da cucina

-acqua

1

Mettete il ghiaccio nel recipiente ed aggiungete il sale e l’acqua.

Le proporzioni devono essere circa: stesso peso di acqua e ghiaccio 1/5 del peso di sale. Nel mio caso ho usato 500 g di ghiaccio 500 ml di acqua e 100 g di sale.

2

Mescolate e mettete nella miscela la vostra bevanda, lasciatela ferma per 2 minuti e poi mescolate il tutto con un cucchiaio di legno (attenzione la miscela è freddissima!). In pochi minuti la vostra bevanda sarà freddissima se non congelata.

3

4

5

Voi direte :”Va be’ se metto la bevanda nel ghiaccio è normale che si rinfreschi”.

Certo, però il ghiaccio si trova ad una temperatura di qualche grado sotto lo zero mentre la miscela di ghiaccio e sale può arrivare ad una temperatura di   -21,3°C! Risultato? La bevanda si raffredderà prima.

Perchè? E’ presto detto. Il sale favorisce la fusione del ghiaccio, nel nostro sistema avremo due fasi solide (ghiaccio e sale) e una fase liquida (acqua e sale disciolto). Il sistema non è all’equilibrio, per esserlo dovremmo avere una soluzione omogenea formata dall’acqua e dal sale disciolto, quindi il sistema comincia a “lavorare” per raggiungerlo, il ghiaccio fonde sciogliendo il sale.

La fusione è un processo endotermico, cioè richiede calore (energia), che  viene preso dall’ambiente circostante con conseguente abbassamento della temperatura. Il ghiaccio continua a fondersi fino a che la temperatura non arriva a -21,3°C. Questa è la temperatura eutettica, e a questo valore di temperatura le tre fasi sono all’equilibrio, il sistema è invariante e mantiene una temperatura costante fino a quando tutto il ghiaccio non viene fuso o il sale disciolto. Quando una di queste condizioni viene soddisfatta il sistema non è più invariante quindi la temperatura comincia ad aumentare fino a che non raggiunge quella dell’ambiente.

Mescolando adatte quantità di ghiaccio e sale è possibile formare miscele frigorifere efficienti e con una buona durata nel tempo.

Questo trucchetto viene usato anche nei ristoranti: quando vi servono lo spumante o il vino nel secchiello col ghiaccio, mettono del sale per raffreddare più velocemente le bottiglie e mantenerle fresche più a lungo.

A completamento dell’esperimento vorrei far notare che si tratta dello stesso principio (abbassamento crioscopico) per cui si sparge il sale sul ghiaccio. Una volta che il sale si è disciolto, per far solidificare nuovamente la soluzione la temperatura deve arrivare a -21,3° C invece che  0°C (temperatura di solidificazione dell’acqua).

 

Se volete  essere sempre aggiornati su tutto ciò che concerne il blog basta un “mi piace” alla fanpage. Vi aspetto numerosi!

One Response to “Miscela frigorifera”

  1. Paris Luckymonkey 16/12/2013 at 1:12 #

    Molto molto interessante!! grazie per la condivisione! =)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*